Foto: Rebecca Naden/PA Wire/LaPresse
Foto: Rebecca Naden/PA Wire/LaPresse
Netflix punta ad ampliare il catalogo dei titoli pensati per un pubblico di giovani e giovanissimi e per farlo ha intenzione di produrre serie TV animate tratte dai romanzi per bambini di Roald Dahl, scrittore inglese nato nel 1916 e morto nel 1990. Stiamo parlando di libri del calibro di 'La fabbrica di cioccolato', 'Matilde', 'Il GGG', 'James e la pesca gigante', 'Il dito magico', 'Il coccodrillo enorme' e 'Il grande ascensore di cristallo'.

LE SERIE TV DI NETFLIX TRATTE DAI ROMANZI DI ROALD DAHL

Secondo quanto scritto dal New York Times, che per primo ha dato la notizia, la produzione delle prime serie TV animate comincerà già nel corso del 2019. Non è chiaro quante ne vedremo negli anni successivi, perché non sono stati divulgati i dettagli intorno ai titoli di cui Netflix ha acquistato i diritti: sicuramente, però, i futuri adattamenti riguardano i romanzi che abbiamo citato poche righe sopra e già solo questi rappresentano un bel po' di materiale.

ROALD NE SAREBBE CONTENTISSIMO
Commentando l'accordo raggiunto con Netflix, Felicity Dahl, vedova dello scrittore, ha detto: "Il nostro obiettivo, ed è volutamente ambizioso, è di consentire al massimo numero di bambini in tutto il mondo di sperimentare la magia unica e il messaggio positivo delle storie di Roald Dahl. Questa collaborazione con Netflix ci consente di compiere un significativo passo in direzione del nostro scopo e rappresenta un entusiasmante nuovo capitolo per la Roadl Dahl Story Company. Sono certa che Roald ne sarebbe contentissimo".

UNA MOSSA ANTI-DISNEY?
Per quanto l'idea di serie animate tratte da Roald Dahl sia valida in sé, viene però da pensare che possa rappresentare una sorta di antidoto rispetto all'annunciata apertura del servizio di streaming di Walt Disney Company, che si chiamerà Disney+ e che debutterà nel tardo 2019. A conti fatti, la Casa del Topo possiede già un ampio catalogo adatto agli spettatori più giovani e quindi il rischio di Netflix è che l'arrivo di Disney+ possa portare alla perdita di alcuni abbonati: la presenza di "cartoni animati" tratti da Dahl potrebbe invece smorzare questa eventualità.

Leggi anche:
- Netflix, 4 serie TV per giovani e giovanissimi
- Star Wars: Diego Luna nella serie TV prequel di Rogue One
- L'amica geniale, la serie TV tratta dai romanzi di Elena Ferrante