Il primo premio Vincenzo Merola affianco alla sua opera "L'Apostasia del tempo ciclico" (Schicchi)
Il primo premio Vincenzo Merola affianco alla sua opera "L'Apostasia del tempo ciclico" (Schicchi)

Bologna, 22 gennaio 2015 - È "L'Apostasia del tempo ciclico" del 35enne professore di letteratura italiana Vincenzo Merola, di Campobasso, l'opera vincitrice del secondo Prima Pagina Art Prize (2mila euro il premio in denaro), kermesse che assume ancora più valore all'interno delle celebrazioni per i 130 anni del Resto del Carlino (FOTO). Al secondo posto Simone Fazio con "Natura Morta Vanitas" (1500 euro), al terzo Federico Lanaro con "Mani" (1000 euro). Il premio speciale della Banca Popolare Emilia Romagna (1000 euro) è andato a Nebojsa Despotovic con 'Cattivo non fece nessun segno'. Alla premiazione hanno partecipato Matteo Riffeser Monti e Bruno Riffeser Monti, oltre al direttore di Qn- Resto del Carlino Andrea Cangini, al sindaco di Bologna Virginio Merola, al governatore Stefano Bonaccini, al presidente di BolognaFiere Duccio Campagnoli e al ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini. "È una grande manifestazione - ha detto il ministro -. Io sono Carlinese da sempre e l'arte è un linguaggio splendido che merita cornici così speciali".

Il Prima pagina Art Prize è il Premio di QN, il Resto del Carlino e QN Quotidiano.Net rivolto a giovani artisti e curato dal critico d’arte Valerio Dehò. Nato nel gennaio 2014 con la collaborazione della Banca popolare dell'Emilia Romagna, il Premio ha l’obiettivo di far incontrare il mondo dell’informazione e quello dell’arte contemporanea, stimolando un confronto tra passato, presente e futuro, evidenziando come l’evoluzione degli strumenti con cui viene veicolata l’informazione non ne ha nel tempo intaccato l’efficacia, e il confronto tra artisti di provenienza diversa, portatori perciò di linguaggi diversificati che riflettono il plurilinguismo dell’arte

Sbatti l'arte in prima pagina, l'informazione tra passato e futuro - Guarda le opere

Prima Pagina Art Prize, la prima edizione FOTO - L'opera vincitrice SCHEDA