Passeggeri in auto in zona gialla: le Faq
Passeggeri in auto in zona gialla: le Faq

Roma, 26 aprile 2021 - Da oggi (lunedì 26 aprile) l'Italia gradualmente riapre (ecco cosa si può fare nelle zone gialle): tornano liberi gli spostamenti tra regioni gialle e con il pass verde potremo spostarci anche nelle regioni di diverso colore. Inevitabilmente torneremo ad utilizzare di più la nostra autovettura ed è allora indispendabile sapere se nella zona gialla cadono anche i limiti su quanti passeggeri possiamo trasportare o se anche nelle regioni gialle vi sono limitazioni. C'è una Faq del governo (già da oggi sono aggiornate sul sito) che espressamente prevede questa ipotesi. Dunque anche in zona gialla restano in vigore le stesse limitazioni previste per la fascia arancione e per quella rossa.

Coronavirus Italia, il bollettino del 2 maggio

Va ricordato che queste limitazioni valgono solo per il trasporto di persone non conviventi. Secondo la Faq è consentita a bordo "la presenza del solo guidatore nella parte anteriore della vettura e di due passeggeri al massimo per ciascuna ulteriore fila di sedili posteriori, con obbligo per tutti i passeggeri di indossare la mascherina".

C'è peraltro una deroga all'uso della mascherina. "L’obbligo di indossare la mascherina può essere derogato nella sola ipotesi in cui la vettura risulti dotata di un separatore fisico (plexiglas) fra la fila anteriore e posteriore della macchina, essendo in tale caso ammessa la presenza del solo guidatore nella fila anteriore e di un solo passeggero per la fila posteriore.