Roma, 29 gennaio 2021 - Cambiano i colori delle regioni: arancioni saranno Puglia, Sardegna, Sicilia, Umbria e la Provincia Autonoma di Bolzano, invece in zona gialla il resto d'Italia, compresa la Lombardia e il Veneto. Ma resta il divieto di spostamento tra regioni. Il ministro della Salute, Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni della Cabina di Regia, firmerà in giornata le nuove ordinanze che andranno in vigore a partire da lunedì primo febbraio, perchè in scadenza domenica 31 gennaio. Infatti "le regioni oggi in arancione passeranno in zona gialla a seguito della scadenza dell'ordinanza vigente", prevista per il 31 gennaio. La Sardegna ha fatto ricorso al Tar. Lombardia, Fontana: "Da lunedì penalizzate le attività già pronte a ripartire domenica".

Zona gialla e arancione: cosa si può fare

Nessuna regione in zona rossa. Passano in arancione Sicilia e Provincia di Bolzano. Mentre scendono di uno scalino verso il giallo Lombardia e Lazio, tra le più discusse nei giorni scorsi, e Abruzzo, Calabria, Emilia Romagna, Fvg, Liguria, Marche e Piemonte.

Resta il divieto di spostamento tra regioni

Arancioni o gialle resta il divieto di spostamento tra le regioni, come nell'ultimo Dpcm. Il divieto resta, nonostante molte siano passate in area gialla.

Speranza: "Mantenere massima attenzione"

Su Facebook il ministro della Salute Roberto Speranza scrive: "L'indice di trasmissione del contagio è sceso a 0,84. E' un risultato incoraggiante frutto dei comportamenti corretti delle persone e delle misure di Natale che hanno funzionato. Numerose regioni torneranno in zona gialla. Questa è una buona notizia, ma è fondamentale mantenere la massima attenzione. La sfida al virus è ancora molto complessa".

Speranza su Facebook: "Ci vuole attenzione"

Arancione, la Sardegna presenta ricorso al Tar

Christian Solinas, presidente della Regione Sardegna, ha presentato ricorso al Tar Sardegna contro il provvedimento con il quale oggi il Ministro della Salute ha confermato la qualificazione della Sardegna come "zona arancione". "Un provvedimento immotivato" ha spiegato il governatore, "che danneggia gravemente il nostro tessuto economico e produttivo affliggendo la Sardegna con un nuovo insopportabile atto di prevaricazione". Il ricorso è pronto da giorni "Oggi tutti gli indicatori consentono di mantenere la Sardegna in zona gialla, permettendo al nostro sistema economico e produttivo, già duramente provato dal perdurare della pandemia, di continuare il proprio lavoro".

Lombardia, Fontana: gialla da lunedì? Penalizzate le attività

Attilio Fontana, presidente della Regione Lombardia, su Facebook contesta la scelta dell'entra in vigore della zona gialla da lunedì primo febbraio: "A differenza delle situazioni antecedenti la zona gialla scatterà lunedì e non domenica. Non ci resta che prenderne atto, perché la decisione è sopra la nostra testa e al di là delle nostre volontà. Sicuramente penalizzate le tante attività già pronte a ripartire da domenica". 

Il ministro della salute, Roberto Speranza (Ansa)

Negozi aperti la domenica

Covid, il bollettino del 29 gennaio

Colori regioni: la mappa

image

I criteri

Si entra in zona arancione con Rt sopra l'1 nel suo valore minimo, mentre si va in fascia rossa con un Rt sopra 1.25 (sempre considerando il valore inferiore della "forchetta"). Per poter passare ad esempio da arancione a giallo servono due settimane con Rt inferiore a 1. L'Rt è il parametro più importante ma bisogna tenere conto anche del tasso di incidenza (quanti positivi ogni 100mila abitanti) e degli altri 19 parametri riportati nel monitoraggio settimanaleL'assegnazione a una determinata fascia dura almeno due settimane prima che si possa passare alla fascia inferiore. Invece se i dati peggiorano è possibile passare alla zona più restrittiva anche prima delle due settimane.

Il pasticcio Europa

Ieri è stata aggiornata la mappa dei contagi da Covid-19 pubblicata dal Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc): Friuli Venezia Giulia e Provincia autonoma di Bolzano sono state inserite in zona "rosso scuro" (limitazioni forti per chi viaggia). Mentre Emilia Romagna e Veneto sono state messe in zona rossa dopo un'iniziale inserimento in zona rosso scuro. Un pasticcio. Governatori imbufaliti.