La nuove Faq per la zona bianca
La nuove Faq per la zona bianca

Roma, 31 maggio 2021 - Da oggi (lunedì 31 maggio) tre regioni - Sardegna, Molise e Friuli Venezia Giulia - sono entrate in zona bianca (qui la nuova mappa colorata d'Italiae quindi in questi territori vengono meno quasi tutte le restrizioni ad eccezione dell'uso della mascherina e del distanziamento sociale (qui vi spieghiamo tutte le regole, dal coprifuoco alle altre riaperture). Una delle domande che ci si pone è se vengano meno anche le restrizioni previste per le altre zone colorate sul numero di persone non conviventi che possiamo portare con noi in macchina. La risposta è data dalle nuove Faq del governo già online sul sito di Palazzo Chigi. Bene, la risposta è che nulla cambia in zona bianca rispetto alle altre zone (gialla, arancione o rossa). Cioè per l'auto valgono le stesse limitazioni (solo per i non conviventi) indipendentemente dal colore. Chiarimento importantissimo se pensiamo che di qui a fine giugno praticamente tutta Italia sarà in zona bianca (qui il calendario con le date per le singole regioni).

Zona bianca in tutta l'Italia dal 21 giugno, tranne la Valle D'Aosta

Visite a parenti e amici: differenze tra zona bianca e gialla

Ristoranti, dietrofront: massimo 4 a tavola anche in zona bianca. Caos regole

Zona bianca: le linee guida delle Regioni

Sotto la voce 'spostamenti', alla domanda 'posso usare l'automobile con persone non conviventi?', il governo risponde così: "Sì, purché siano rispettate le stesse misure di precauzione previste per il trasporto non di linea: ossia con la presenza del solo guidatore nella parte anteriore della vettura e di due passeggeri al massimo per ciascuna ulteriore fila di sedili posteriori, con obbligo per tutti i passeggeri di indossare la mascherina. Dunque anche in fascia bianca in auto potremo portare con noi - facciamo l'esempio classico di una berlina da 5 posti - al massimo due persone non conviventi sedute sul sedile posteriore mentre su quello anteriore non potrà essere seduto nessuno.

Ma non basta. Resta anche l'obbligo della mascherina. "L’obbligo di indossare la mascherina può essere derogato nella sola ipotesi in cui la vettura risulti dotata di un separatore fisico (plexiglas) fra la fila anteriore e posteriore della macchina, essendo in tale caso ammessa la presenza del solo guidatore nella fila anteriore e di un solo passeggero per la fila posteriore".

È stato quindi deciso che se anche vengono meno le restrizioni, in auto - considerato lo spazio ristretto - va comunque garantito il massimo distanziamento possibile.

La mappa delle Regioni

 

Regole zona bianca: ristoranti, bar, palestre, centri commerciali, mascherine