Controlli dei carabinieri (ImagoE)
Controlli dei carabinieri (ImagoE)

Roma, 2 marzo 2021 - Cosa cambia tra zona arancione e zona arancione rafforzata o arancione scuro? E cosa cambia tra zona arancione scuro e zona rossa? Il giorno dopo la firma del nuovo Dpcm (qui il testo in Pdf) il primo siglato dal presidente Mario Draghi, vediamo con questa guida quali sono i nuovi divieti e le regole anti Covid-19 della zona arancione rafforzata e quelle in zona rossa.

Covid oggi: il bollettino del 4 marzo

Oggi (5 marzo) i cambi di colore: i cambi in tempo reale

Zona arancione scuro

Spostamenti
Nella zona arancione e nella zona arancione rafforzata è consentito spostarsi all'interno del proprio comune di residenza dalle ore 5 alle 22, ma non è consentito spostarsi al di fuori di esso, tranne che per motivi di lavoro, urgenza, salute, che dovranno essere giustificati nell'autocertificazione. Spostamenti tra regioni vietati fino al 27 marzo. 

Scuola e università
A differenza della zona arancione, dove sono aperte scuole elementari e medie (e per le superiori è prevista la didattica a distanza al 75%), nella zona arancione rafforzata tutte le scuole, comprese le Università, sono chiuse. 

Seconde case
Mentre in zona arancione si può uscire dal proprio comune di residenza per raggiungere una seconda casa, chi vive in zona arancione rafforzata non può uscire dal proprio comune per questo motivo. 

Bar e ristoranti
Sia in zona arancione che in zona arancione rafforzata bar e ristoranti sono aperti ma solo per le consegne a domicilio e il servizio di asporto. Ai bar è consentito l'asporto fino alle 18.

Negozi aperti
Sia in zona arancione che in zona arancione rafforzata i negozi sono aperti, mentre rimangono chiusi nei giorni prefestivi e festivi i centri commerciali. All'interno di quest'ultimi rimangono aperti - anche nei giorni prefestivi e festivi - edicole, farmacie, parafarmacie, tabaccai e punti vendita di generi alimentari.

Parrucchieri, barbieri e centri estetici
Sia in zona arancione che in zona arancione rafforzata sono aperti parrucchieri, centri estetici e barbieri. 

Colori regioni, chi potrebbe finire in zona rossa o arancione

Zona rossa, le regole

Spostamenti dal comune: in zona rossa non è consentito muoversi anche all'interno del proprio comune. Si può solo per motivi di lavoro, urgenza  o salute. E per giustificarlo serve l'autocertificazione.

Spostamenti dalla regione: spostamenti tra regioni vietati fino al 27 marzo. Ci si può spostare solo con autocertificazione e per i seguenti motivi: lavoro, salute, urgenza. 

Visite a parenti e amici: in zona rossa non è più consentito spostarsi per far visita a parenti o amici, nel proprio comune o al di fuori di esso. 

Seconde case: in zona rossa è vietato spostarsi verso le seconde case, perché non rientra nei soli motivi autorizzati di lavoro, salute, urgenza. 

Bar e ristoranti: bar e ristoranti sono aperti esclusivamente per la vendita da asporto e per la consegna a domicilio. 

Negozi aperti: i negozi sono chiusi. Restano aperte farmacie e punti vendita di beni di prima necessità.