Le regole per la zona arancione (Dire)
Le regole per la zona arancione (Dire)

Roma, 18 dicembre 2020 - Il nuovo Decreto per affrontare la pandemia da Covid-19 a Natale e Capodanno è arrivato. Nei giorni lavorativi tra le feste (28,29,30 dicembre e 4 gennaio) tutta Italia si troverà in zona arancione. Tra divieti e regole (tra le novità sotto ipotesi c'è anche il coprifuoco anticipato dalle 22 alle 20 nella zona arancione), vediamo con questa guida cosa si potrà fare o meno in quei giorni.

Autocertificazione zona rossa: cosa scrivere per fare una passeggiata

Zona rossa a Santo Stefano: cosa si può fare e i negozi aperti

Posso uscire di casa, dal comune, dalla Regione? (E per quali motivi?)
All'interno della zona arancione ci si può muovere solo ed esclusivamente (vietati quindi gli spostamenti tra comuni e regioni diverse) all'interno del proprio comune di residenza, domicilio o abitazione per i seguenti motivi: lavoro, salute o altre "comprovate esigenze". Tra i motivi per uscire dal Comune, pur restando in regione, anche la visita a parenti o amici, spostandosi al massimo in due (under 14, disabili e persone non autosufficienti conviventi con chi si muove escluse) e una sola volta al giorno.

Altra deroga gli spostamenti tra piccoli comuni: ci si potrà muovere da quelli sotto i 5mila abitanti, ma a una distanza massima di 30 chilometri, anche al di fuori della propria regione e comunque non per andare nei capoluoghi di provincia.

Spostamenti tra Regioni, cambia tutto: chi può spostarsi e cosa si rischia

Spostamenti a Natale: ecco quando posso uscire dal Comune

Devo portare con me l'autocertificazione quando mi muovo? 
Sì, l'autocertificazione va sempre portata con sé (nel caso non la si avesse, le autorità forniranno il modulo al momento del controllo). 

Posso fare sport o attività fisica all'aperto?
Si può fare attività fisica, ma solo all'interno del proprio comune. Nelle zone arancioni palestre e piscine sono chiuse. Sconfinare è possibile solo ad alcune condizioni,  le stesse previste per la zona rossa (che trovate qui).

Posso andare a prendere un caffè al bar? 
Nelle zone arancioni si può andare al bar, ma la consumazione non può essere fatta all'interno del locale. Quindi se voglio un caffè, posso andare a prenderlo ma mi verrà servito nella tazzina d'asporto e dovrò berlo fuori dal locale. 

I negozi sono aperti?
I negozi al dettaglio sono aperti, mentre rimangono chiusi nei giorni festivi e pre-festivi i centri commerciali. 

I ristoranti sono aperti? 
Come per i bar anche i ristoranti non potranno eseguire le normali "attività dei servizi di ristorazione". Quindi si potrà solo acquistare cibo da asporto, ma va ricordato che la consumazione non può essere fatta nelle immediate vicinanze del locale. L'asporto è poi consentito fino alle ore 22.

C'è ancora il coprifuoco? 
Sì al momento è vietato circolare dalle 22 alle ore 05, salvo comprovati motivi di lavoro, necessità, salute. Nelle zone arancioni - e quindi nei giorni 28,29,30 dicembre e 4 gennaio - il governo ha deciso di non anticipare il coprifuoco dalle 22 alle 20. 

I musei sono aperti? 
No, mostre,musei, teatri e cinema sono chiusi.