Spostamenti in auto: ecco la Faq del governo
Spostamenti in auto: ecco la Faq del governo

Roma, 20 febbraio 2021 - Da domani (domenica 21 febbraio) mezza Italia è in zona arancione dopo gli ultimi cambi di colore. Tra in tanti dubbi su cosa si può fare: (qui le regole) uno riguarda come possiamo viaggiare con la nostra automobile privata. Le domande sono semplici: possiamo trasportare passeggeri non conviventi (amici e parenti) con noi? Se sì quanti? E come devono disporsi nei sedili (anteriori piuttosto che posteriori)? Dobbiamo tenere la mascherina? Vediamolo.

Nuovo decreto Draghi in Pdf: ecco il testo con le ultime regole anti Covid

Nuovo decreto Covid: Draghi ha deciso. Stop visite ad amici in zona rossa

Nuovo Dpcm o decreto Covid? Differenze, la scelta di Draghi

Zona arancione: autocertificazione in Pdf

Bollettino sul Coronavirus in Italia del 21 febbraio. Contagi e dati

In primo luogo dobbiamo dire che le regole per i viaggi in auto sono uguali in tutt'Italia e prfescindono dal colore della regione (gialla, arancione o rossa). Lo si ricava dalle Faq del governo: quella specifica è uguale per tutte le zone. In secondo luogo le prescrizioni riguardano solo i passeggeri che non fanno parte dello stesso nucleo familiare.

Spostamenti tra regioni: un altro mese di stop. Sì a seconde case e a visite agli amici

Nuovo decreto Covid: Draghi convoca le Regioni domenica alle 19

Zona arancione e sport: quando posso uscire dal Comune

In soccorso per capire ci viene una delle Faq del governo sugli spostamenti che affronta nel dettaglio la domanda se possiamo trasportare in auto con noi parenti o amici. La risposta è sì, purché siamo rispettate alcune prescrizioni, quelle cioè che sono previste per il trasporto non di linea. La prima è che di fianco al guidatore non deve esserci nessuno. La Faq infatti prevede "la presenza del solo guidatore nella parte anteriore della vettura e di due passeggeri al massimo per ciascuna ulteriore fila di sedili posteriori". Quindi se facciamo riferimento a una normale berlina il massimo di persone possono essere 3 compreso il guidatore.

In ogni caso è obbligatorio l'uso della mascherina per tutti con questa deroga: "L’obbligo di indossare la mascherina può essere derogato nella sola ipotesi in cui la vettura risulti dotata di un separatore fisico (plexiglas) fra la fila anteriore e posteriore della macchina, essendo in tale caso ammessa la presenza del solo guidatore nella fila anteriore e di un solo passeggero per la fila posteriore".