Giovedì 13 Giugno 2024

Zelensky alla Casa Bianca, vertice con Biden

Cnn: oggi l’incontro tra i due presidenti. Sul tavolo il nuovo pacchetto di aiuti che comprende l’invio dei missili Patriot

Migration

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky vola oggi a Washington per incontrare il presidente americano Joe Biden in quello che è il primo viaggio all’estero dall’inizio dell’invasione russa. Alla Casa Bianca, anticipa la Cnn, i due presidenti si vedranno "per discutere del nuovo pacchetto di aiuti militari a Kiev che include anche i missili Patriot". Il leader ucraino interverrà anche al Congresso Usa per ringraziare dei miliardi di aiuti ricevuti ma anche per chiedere nuovi fondi e altre armi.

La presidente della Camera americana, Nancy Pelosi, ha scritto a "tutti i deputati "di essere fisicamente presenti" alla sessione di oggi per un focus molto speciale sulla democrazia". Un viaggio importante per gli sviluppi futuri della guerra dopo la visita a Bakhmut, nell’est del Paese, la zona più calda del fronte ucraino. È la città del Donetsk che le forze russe stanno cercando di conquistare da mesi scontrandosi con il muro della resistenza di Kiev. E Zelensky ha ringraziato le truppe, consegnato riconoscimenti, chiesto un minuto di silenzio per chi non c’è più. "Voglio dirvi che qui, in Donbass, state difendendo tutta l’Ucraina" ha detto Zelensky. Gli ucraini sono tornati a colpire anche in Russia, nella regione confinante di Belgorod. Una colonna di fumo si è alzata ieri mattina sulla città di Shebekino, dove "l’alimentazione elettrica è stata interrotta a causa dei bombardamenti e un terzo dei residenti è rimasto senza elettricità. Granate hanno colpito la zona industriale, c’è almeno una vittima", hanno fatto sapere le autorità locali puntando il dito contro Kiev. Sono di questo tipo le complicazioni che emergono da settimane e per questo forse il presidente russo, Vladimir Putin, ha riconosciuto che non tutto va bene.