Whatsapp down il 19 marzo 2021 (Ansa)
Whatsapp down il 19 marzo 2021 (Ansa)

Roma, 19 marzo 2021 - Trenta minuti (forse qualcosa di più) di panico nel mondo social: Whatsapp in down, Instagram non funziona, problemi anche per Facebook Messenger. Da Milano a Roma, fino a New York: il corto circuito della galassia di Zuckerberg è diventato in un attimo l'argomento del momento. Con buona pace persino del Covid. Si è parlato solo di quello, in primis su Twitter, dove sono dilagati ironia e sarcasmo nei confronti anche delle migliaia di utenti in cerca di spiegazioni. La situazione è tornata alla normalità dopo circa mezz'ora, intorno alle 19, quando le segnalazioni sono crollate e le tre stelle del firmamento Zuckerberg sono ripartite a pieno regime. Per capire che non si trattava di un problema grave, sarebbe forse bastato seguire Wall Street, dove il titolo di Facebook non ha subito il minimo scossone, restando in positivo di circa il 4%.

Le scuse

Dopo il blackout tutto è tornato normale e sono arrivate le scuse dal portavoce di Facebook: "Nella giornata di oggi, un problema tecnico ha causato agli utenti problemi di accesso ad alcuni servizi di Facebook. Abbiamo risolto questo problema e ci scusiamo per gli eventuali disagi". E Twitter ha cinguettato: "Grazie per la vostra pazienza, sono stati 45 lunghi minuti ma siamo tornati!".

Whatsapp e Instagram in tilt

Sono  passate le 18: bastano una manciata di minuti di Whatsapp in down, ed ecco che online si riversa uno tsunami di segnalazioni per problemi alla chat di messaggistica. Whatsapp non funziona, è sufficiente controllare il sito Downdetector per avere conferma dei disagi, con un picco di allerte inviate: quasi diecimila in pochi minuti. 

Il problema pare diffuso in maniera omogenea su tutta Italia. Parallelamente, decollano i rilievi pure per un down di Instagram, segnale che il malfunzionamento coinvolge i social che fanno capo a Mark Zuckerberg. Anche se Facebook, va detto, in un primo momento non mostra particolari problemi, si riesce ad accedere e si naviga senza grandi impedimenti. Tuttavia, col passare dei minuti ecco giungere segnalazioni anche per Facebook Messenger. È un down mondiale, anche se di breve durata.  Gli alert si registrano in vari paesi tra cui Stati Uniti, Giappone, Brasile e Regno Unito.

E sono passate le 19 da poco quando la situazione torna alla normalità. Si attende una nota ufficiale della compagnia: ignote, al momento le cause che hanno mandato i social in corto circuito.

Come spesso accade in questi casi, i problemi su Whatsapp e Instagram hanno trovato sfogo su Twitter, dove #whatsappdown e #instagramdown sono balzati in un amen in cima ai trending topic. Quindi è risalito anche #facebookdown. Migliaia gli utenti che chiedevano spiegazioni, lamentando il malfuzionamento. E diversi aficionados di Twitter che rispondevano a suon di sfottò.

I precedenti

Un disagio di breve durata, quindi. Ma che ha messo in allerta plotoni di internauti. Problemi simili si sono verificati a luglio 2019 e nell'aprile dello stesso anno. Ma il black out più lungo che si ricordi risale al marzo del 2019: allora i social della galassia di Mark Zuckerberg furono oggetto di problemi analoghi, che durarono per circa 10 ore. Si trattò, ai tempi, del down record della storia dei tre colossi. E la società parlò, ai tempi, di problemi tecnici dovuti al cambio di configurazione che avevano mandato in tilt alcuni server per la condivisione dei dati.