Roma, 25 aprile 2018  - Si alza il limite di età per poter utilizzare Whatsapp in Europa. Dagli attuali 13 anni il servizio passa all'età minima di 16 anni, ma solo nel Vecchio Continente, dove è in atto un aggiornamento dei suoi Termini di Servizio, in vista del nuovo Regolamento europeo sulla privacy (Gdpr) che sarà pienamente effettivo dal 25 maggio. 

Il servizio di messaggistica di Facebook lo ha comunicato con un post sul suo blog: nei prossimi giorni la popolare app di messaggistica chiederà agli utenti europei di confermare di essere almeno sedicenni quando dovranno approvare i nuovi termini di servizio e l'informativa sulla privacy emanate da una nuova entità, Whatsapp Irlanda. 

Resta il dilemma su chi e come verificherà l'effettiva età dichiarata, visto che non è prevista l'esibizione di un documento da parte dell'utente. Nel resto del mondo l'età minima resta 13 anni.