Cronaca

Migranti, a Torino due eritrei dalla Diciotti: "Sulla nave giorni faticosi, ma avevamo speranza"

Sono arrivati a Torino, ospieti della Diocesi presso l'Arsenale della Pace di Ernesto Olivero, due migranti eritrei sbarcati dalla Diciotti: si chiamano Flimon e John e hanno entrambi 21 anni. "Sono stati giorni faticosi quelli in cui aspettavamo di scendere dalla nave - hanno raccontato, con l'aiuto di un traduttore - ma chi lavorava sulla nave ci sosteneva, ci infondeva speranza". I ragazzi sono partiti dall'Eritrea tre anni fa e hanno trascorso in Libia più di un anno. "C'è un'Italia disposta a mettersi in gioco e ad accogliere - ha detto l'arcivescovo di Torino monsignor Cesare Nosiglia -. C'è una maggioranza silenziosa che è attenta alle persone, indipendentemente dalle scelte politiche. In questo Torino".

Sport Tech Benessere Moda Magazine

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.