Cronaca
14 maggio 2018
Caso Ragusa, al marito 20 anni in Appello La Corte d'assise d'appello di Firenze ha confermato la condanna a 20 anni di carcere – emessa in primo grado, con rito abbreviato, dal tribunale di Pisa – per Antonio Logli, giudicato colpevole di omicidio volontario e distruzione di cadavere della moglie, Roberta Ragusa, scomparsa dalla sua abitazione di Gello di San Giuliano Terme, nel Pisano, nella notte tra il 13 e il 14 gennaio del 2012. I giudici hanno anche confermato per l'uomo l'obbligo di residenza e il divieto di allontanarsi dalla provincia di Pisa dalle 21 alle 6.
Sport Tech Benessere Moda Magazine