Cronaca
19 giugno 2018
Caso Cucchi, il carabiniere che fece riaprire l'inchiesta: "Mi minacciano". E Trenta decide di incontrarlo "Ho ascoltato il carabiniere Casamassima su Facebook, ne ho già discusso con il comandante generale dell'Arma e sono disponibile a parlare con lui". Così la ministra della Difesa Elisabetta Trenta, dopo il video postato su Facebook da Riccardo Casamassima, il carabiniere che con la sua testimonianza ha fatto riaprire l'inchiesta sul decesso di Stefano Cucchi. "Mi hanno minacciato per aver fatto il mio dovere come uomo e come carabiniere, per aver testimoniato al processo Cucchi, morto perché pestato dai miei colleghi", aveva detto in diretta Facebook l'uomo, che con la sua testimonianza ha permesso la riapertura dell'inchiesta sulla morte di Cucchi. Nel video Casamassima chiedeva aiuto "ai ministri Salvini e Di Maio e al premier Conte" e spiegava: "mi è stato notificato un trasferimento presso la scuola allievi ufficiali. Sarò allontanato e demansionato e andrò a lavorare a scuola dopo essere stato per 20 anni in strada. E' scandaloso".
Sport Tech Benessere Moda Magazine