Un agente della polizia locale a Venezia (Ansa)
Un agente della polizia locale a Venezia (Ansa)

Venezia, 21 luglio 2019  - Multa di 100 euro ciascuno a tre ragazzi francesi che a Venezia avevano posteggiato, legandole, le loro biciclette in una calle laterale di Lista di Spagna, all'altezza dell'ufficio postale, Cannaregio 201/a. Inflessibile la Polizia locale, che ha applicato il Nuovo Regolamento di Polizia e Sicurezza Urbana con i tre giovani turisti, di età tra i 22 e i 23 anni. Anche il sindaco Luigi Brugnaro lo segnala su Twitter.

Inoltre i tre, hanno raccontato gli agenti, all'inizio hanno dimostrato indifferenza quando sono arrivati i vigili del fuoco con la mola per tagliare la catena. Ma si sono poi presentati capendo che avrebbero portato via i loro mezzi di trasporto. 

 

Nelle città d'arte italiane la necessità di avere regolamenti che stabiliscano nuove norme sul decoro, rendendoli meno permissivi, sembra essere diventata una delle priorità di molti sindaci. E i casi nella città Lagunare non mancano, ad esmpio solo pochi giorni fa una coppia di turisti berlinesi di 32 e 35 anni, ha deciso di accendere un fornelletto sui gradini ai piedi del Ponte di Rialto per farsi il caffè come in campeggio, rimediando così la sanzione di 950 euro e un Daspo urbano.