Acqua alta a Venezia (LaPresse)
Acqua alta a Venezia (LaPresse)

Venezia, 23 dicembre 2019 - Venezia ancora alle prese con l'acqua alta. La marea ha superato i 140 centimetri fermandosi a quota 144. E' la rilevazione ufficiale del Centro maree del Comune in base ai dati delle varie centraline poste in città, in particolare di Punta della Dogana davanti a San Marco, e alle bocche di porto. Si tratta di una marea eccezionale che ha coperto il suolo della città lagunare per il 60%.

La cosiddetta "onda di sessa", ovvero il movimento oscillatorio dell'Adriatico - "non presenta la usuale attenuazione", avevano fatto sapere in mattinata dal Centro maree del Comune, che ha emesso un bollettino di allerta con codice rosso, alzando le stime, con una previsione di 150 centimetri. Stamani le sirene hanno svegliato i cittadini alle 4 del mattino e alle 6.40, quando il quadro si è aggravato. Domani la situazione dovrebbe migliorare, anche se è comunque prevista una marea molto sostenuta, con un massimo di 135 centimetri atteso alle 8.55.

L'ultima alta marea eccezionale (uguale o superiore ai 140 centimetri) in città risale al 12 novembre scorso, quando l'acqua ha toccato i 187 centimetri con conseguenze devastanti. 

false

Maltempo. Pizzo Calabro, la mareggiata spezza il molo

Previsioni meteo, Natale stabile. Grosse sorprese prima di Capodanno?