Il giornalista e conduttore Rai Enrico Varriale, 61 anni
Il giornalista e conduttore Rai Enrico Varriale, 61 anni
Un’altra accusa per Enrico Varriale: una donna, con la quale l’ex vicedirettore di Rai Sport avrebbe una relazione, la scorsa notte ha contattato il 112 raccontando di essere stata schiaffeggiata da lui. In attesa degli accertamenti della polizia che è intervenuta nell’abitazione del giornalista, Varriale – già accusato di aver molestato la sua ex compagna – ha però spiegato in questo caso di essere "vittima di una folle gelosia" e promette un’azione legale. La denuncia della donna potrebbe finire, nel momento in cui verrà depositata, all’attenzione del pm che ha già...

Un’altra accusa per Enrico Varriale: una donna, con la quale l’ex vicedirettore di Rai Sport avrebbe una relazione, la scorsa notte ha contattato il 112 raccontando di essere stata schiaffeggiata da lui. In attesa degli accertamenti della polizia che è intervenuta nell’abitazione del giornalista, Varriale – già accusato di aver molestato la sua ex compagna – ha però spiegato in questo caso di essere "vittima di una folle gelosia" e promette un’azione legale.

La denuncia della donna potrebbe finire, nel momento in cui verrà depositata, all’attenzione del pm che ha già avviato il fascicolo che vede il giornalista accusato di stalking ai danni della ex compagna. Una prima segnalazione agli inquirenti sarebbe partita dall’ospedale dove la donna si è recata, così come previsto dal codice rosso. Ma la versione di Varriale su quanto accaduto la scorsa notte è completamente diversa.

"Ieri (mercoledì, ndr) alle 22.30 la donna con cui ho una relazione ha dapprima citofonato insistentemente. Successivamente ha cominciato a bussare alla porta di casa e alla fine ho ceduto e le ho aperto – scrive Varriale nella sua ricostruzione – . È entrata e come una furia, in preda ad un raptus di gelosia ha iniziato a distruggermi casa. Piatti. Bicchieri, soprammobili, qualunque cosa le capitava sotto mano mi veniva tirata addosso e distrutta. Ho provato a bloccarla ed ha cominciato ad urlare ‘non mi toccare, ti denuncio". "Ha preso il telefono e chiamato la Polizia e l’autoambulanza – prosegue il giornalista – Io spettatore allibito l’ho implorata di fermarsi, alla fine ho capito che solo l’intervento della polizia poteva fermarla. Però prima dell’arrivo degli agenti è uscita di casa e non ho saputo più nulla".

"Posso documentare tutto. Ho fotografato la mia abitazione o meglio quello che resta della mia abitazione. Ed in relazione a ciò ho dato mandato ai miei avvocati d’intraprendere le necessarie azioni legali", conclude il giornalista. In ordine al fascicolo di indagine riguardante le accuse della ex compagna e già aperto nell’estate scorsa, invece, i pm di piazzale Clodio hanno chiesto ed ottenuto il giudizio immediato per l’accusa di stalking e il processo è stato fissato al prossimo 18 gennaio.

Quello che manca nella ricostruzione di Varriale, e che invece risulterebbe dalla denuncia, è che la partner lo avrebbe trovato in casa a cena con un’amica. La fidanzata avrebbe cominciato appunto ad afferrare piatti, bicchieri e soprammobile li gettandoli a terra e il giornalista avrebbe perso il controllo e le avrebbe dato uno schiaffo. A quel punto la compagna sarebbe caduta in terra, sarebbe rimasta intontita qualche attimo e poi, una volta ritornata cosciente , avrebbe avvertito la polizia e si sarebbe recata al policlinico Gemelli.Sulla vicenda sta indagando la Procura di Roma, che però non ha ritenuto di dover adottare alcun tipo di provvedimento nei confronti del giornalista.

red. int.