Foto generica di pista da sci
Foto generica di pista da sci

Roma, 19 dicembre 2021 - Tragedia sulle piste da sci. Un ragazzo di quindici anni è morto oggi all'ospedale Maggiore di Novara, dove era stato ricoverato, nel reparto di rianimazione, per i gravi traumi subiti al capo dopo una caduta sulle nevi Alagna, la più importante località sciistica della Valsesia (Vercelli). L'incidente è avvenuto nella tarda mattinata di ieri: il giovane stava percorrendo la pista, che da Pianalunga riporta ad Alagna, quando è caduto violentemente sul ghiaccio. Subito soccorso dal Soccorso Alpino della Guardia di Finanza, è stato trasportato in elisoccorso all'ospedale novarese. Inutili, per la gravità delle ferite subite, i tentativi dei medici di rianimarlo.

Dalle prime riscostruzioni sull'incidente, emerge che la pista era per principianti e il giovane era era dotato di tutte le attrezzature previste per lo sci, a partire dal casco. La vittima si trovava in gruppo con altri ragazzi, e le condizioni della neve, da quanto si apprende, erano ottimali, tanto che sulle piste valsesiana c'erano molti altri sciatori. Solo le indagini chiariranno quanto accaduto e risaliranno a eventuali responsabilità nell'incidente. Si cerca anche di accertare se le dotazioni che possedeva la vittima per l'attività sportiva fossero conformi agli standard di sicurezza.

"Monterosa 2000 si stringe intorno alla famiglia di questo povero ragazzo", è stato il messaggio della società che si occupa degli impianti di risalita.