Valanga a Passo Rolle (Foto Vigili del Fuoco)
Valanga a Passo Rolle (Foto Vigili del Fuoco)

Roma, 22 febbraio 2021 - Enorme valanga a Passo Rolle, in Trentino Alto Adige. Un fronte di 100 metri di neve e 10 metri di altezza si è staccato nella notte da un versante della montagna,  invadendo la strada statale all'altezza di Malga Fosse. Dalle prime ore della mattina sul posto i vigili del fuoco e i volontari del vigili del fuoco. A quanto si apprende, pare che al momento della slavina nell'area non ci fossero persone in transito: non si hanno notizie di feriti o vittime. La strada è stata chiusa e tale rimarrà, probabilmente, per diversi giorni. La situazione della viabilità risulta al momento complessa, con un solo accesso alla valle. Sempre oggi, i vigili del fuoco riferiscono di una frana a Rassa, in Alta Val Sesia. Anche in questo caso, si esclude ci siano persone coinvolte. 

Le alte temperature degli ultimi giorni, unite alle abbondanti nevicate di questo inverno, sono una pericolosa miccia per il rischio slavine. Di ieri pomeriggio la valanga sul Monte Grappa, in un momento in cui, invece, la zona era piena di escursionisti. Le frenetiche ricerche che hanno visto coinvolti vigili del fuoco e soccorso alpino hanno escluso, dopo qualche ora, il coinvolgimento di automobili o persone. La slavina si è verificata circa un chilometro sotto il Rifugio Bassano, con un fronte di una sessantina di metri e uno spessore di 4-5. In serata è stato riaperto il tratto della Statale Cadorna, chiuso a causa della valanga. Tre giorni fa una grande slavina si è staccata a Passo Fedaia, sotto la Marmolada: il valico risulta ancora chiuso dal versante bellunese.