Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
24 mag 2022

Vaiolo delle scimmie, l'infettivologo: "Vaccino? Per ora no"

Dopo i tre ricoveri a Roma, un positivo ad Arezzo. Vella: "L’antidoto esiste, ma questa malattia passa da sola"

24 mag 2022
alessandro malpelo
Cronaca
RAVAGLIA 11/03/21 CESENA LABORATORIO ANALISI AUSL ROMAGNA DI PIEVESESTINA DI CESENA TEST SUI TAMPONI CORONAVIRUS COVID
Al momento sono quattro i casi di vaiolo delle scimmie registrati in Italia (Ravaglia)
RAVAGLIA 11/03/21 CESENA LABORATORIO ANALISI AUSL ROMAGNA DI PIEVESESTINA DI CESENA TEST SUI TAMPONI CORONAVIRUS COVID
Al momento sono quattro i casi di vaiolo delle scimmie registrati in Italia (Ravaglia)

Sono saliti a quattro i casi di vaiolo delle scimmie registrati in Italia, la conta è destinata a salire e il fenomeno assume le proporzioni di un’epidemia. Ai tre pazienti ricoverati allo Spallanzani di Roma si è aggiunta una quarta persona, risultata positiva ad Arezzo, reduce da un viaggio alle isole Canarie e che ha manifestato i sintomi tipici dell’infezione: febbre, dolori e comparsa di vescicole sulla cute. La maggior parte dei contagiati presenta sintomi lievi, tuttavia Andrea Ammon, capo del Centro europeo prevenzione e controllo delle malattie (Ecdc), mette in guardia sui rischi: "La probabilità di un’ulteriore diffusione del virus attraverso uno stretto contatto, ad esempio per via sessuale, con più partner – ha precisato l’epidemiologa – è considerata alta". A differenza della pandemia da Coronavirus, che ha colto tutti impreparati, nel caso del monkeyvirus le autorità sanitarie sono già attrezzate, esiste anche un vaccino efficace, ma al momento non sembra necessario pensare a una immunizzazione su grandi numeri nella popolazione. Vaiolo delle scimmie, vaccino anche in Francia. E in Italia? Cosa dicono i virologi Sorvegliato speciale "Conosciamo questo virus da quarant’anni – ha dichiarato da parte sua Maria Van Kerkhove, dell’Organizzazione mondiale della sanità – e ci aspettiamo più casi. Dobbiamo però contestualizzare: questo virus non è Covid, è una situazione contenibile, in particolare laddove emergono questi focolai, in Europa e in Nord America. Ma non possiamo distogliere lo sguardo da ciò che sta accadendo in Africa, dove questa virosi è endemica". Cosa sappiamo della diffusione Esiste il pericolo di una fiammata paragonabile al dilagare del Sars-Cov2 nel mondo? La trasmissione, spiegano gli esperti, avviene per stretto contatto fisico. In questo senso il vaiolo delle scimmie è abbastanza diverso dal Covid. Le ultime indicazioni dell’Oms puntano al tracciamento dei contatti, l’obiettivo è quello di spezzare le catene di ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?