Vaccinazioni Pfizer pronte per la fascia d'eta 12-15 anni (Ansa)
Vaccinazioni Pfizer pronte per la fascia d'eta 12-15 anni (Ansa)

Roma, 31 maggio 2021 - Il vaccino Covid di Pfizer-BioNTech può essere somministrato a bambini e bambine in fascia di età compresa fra 12 e 15 anni. La novità arriva dalla Commissione europea che ha approvato il nuovo utilizzo del vaccino anti-Covid.

Ad annunciarlo su Twitter la commissaria europea alla Salute, Stella Kiyriakides: "La Commissione europea ha approvato l'utilizzo del vaccino Covid di BioNTech Pfizer, per la fascia d'età tra i 12 ed i 15 anni. Gli Stati membri possono ora decidere di estendere la loro campagna vaccinale ai più giovani. Per mettere fine alla crisi, ogni dose conta".

Vaccino: la prenotazione online regione per regione

Dopo l'annuncio della Commissione europea, arriva anche l'immediata autorizzazione dell'Agenzia italiana del farmaco (Aifa): sì all'uso del vaccino Pfizer-BioNtech per immunizzare dal Covid i giovani tra i 12 e i 15 anni. La decisione di ampliare l'indicazione di utilizzo di Pfizer è stata presa dalla Commissione tecnico scientifica (Cts) di Aifa. Accolto pienamente il parere espresso dall'Ema. I dati disponibili dimostrano l'efficacia e la sicurezza del vaccino anche per i soggetti compresi in questa fascia di età.

L'Ema aveva spiegato che la risposta immunitaria nel gruppo dei 12-15enni è paragonabile a quella nella fascia di età compresa tra 16 e 25 anni. L'uso per gli adolescenti sarà lo stesso degli adulti: viene somministrato con due iniezioni a distanza di tre settimane.