Roma, 31 marzo 2021 - Il vaccino Pfizer è sicuro ed efficace al 100% nella fascia di età fra i 12 e 15 anni. L'annuncio sul siero contro il Covid è stato dato in una nota dal presidente e amministratore delegato della compagnia biofarmaceutica, Albert Bourla. Secondo Bourla la multinazionale prevede di richiedere l'autorizzazione di emergenza alla Food and Drug Administration (Fda) degli Stati Uniti "nelle prossime settimane e ad altri regolatori in tutto il mondo, con la speranza di iniziare a vaccinare questa fascia di età prima dell'inizio del prossimo anno scolastico". Il vaccino di Pfizer è attualmente autorizzato per le persone a partire dall'età di 16 anni.

AstraZenca, dopo la Germania attesa nuova comunicazione dell'Ema

Dei 2.260 adolescenti coinvolti nello studio, 1.129 hanno ricevuto un placebo e 1.131 il vaccino. In totale sono stati registrati solo 18 casi di Covid-19 e tutti negli adolescenti che hanno ricevuto il placebo. I dati devono ancora essere sottoposti a revisione paritaria e non sono stati pubblicati su alcuna rivista scientifica. 
Pfizer ha aggiunto che gli effetti collaterali osservati negli adolescenti erano simili a quelli osservati nei giovani di età compresa tra i 16 e i 25 anni e includono: dolore al sito dell'iniezione, affaticamento e febbre. Ora i partecipanti saranno monitorati per altri due anni.

"Desideriamo tutti una vita normale. Questo è particolarmente vero per i nostri figli", ha affermato Ugur Sahin, Ceo di BioNTech. "I primi risultati che abbiamo visto negli studi sugli adolescenti suggeriscono che i bambini sono particolarmente protetti dalla vaccinazione, il che è molto incoraggiante date le tendenze che abbiamo visto nelle ultime settimane per quanto riguarda la diffusione della variante B.1.1.7 del Regno Unito", aggiunge.

Pfizer-BioNTech hanno avviato una sperimentazione clinica del vaccino in bambini sotto i 12 anni d'età e hanno iniziato le vaccinazioni nei bambini di età compresa tra 5 e 11 anni solo la scorsa settimana. Gli scienziati prevedono di iniziare a testare il vaccino la prossima settimana anche nei bambini più piccoli, quelli di età compresa tra 2 e 5 anni e a seguire si prevedono studi su bambini di età compresa tra 6 mesi e 2 anni

Il bollettino Covid del 31 marzo: dati Coronavirus Italia e regioni