Record per la campagna vaccinale in Italia: 660mila dosi in un giorno (Ansa)
Record per la campagna vaccinale in Italia: 660mila dosi in un giorno (Ansa)

Roma, 5 giugno 2021 - Procede sempre più spedita la campagna di vaccinazione in Italia. E' di oggi la notizia che si sono toccate le 600mila vaccinazioni in un giorno, record per il nostro Paese. Lo dice con soddisfazione il sottosegretario alla Difesa, Giorgio Mulè. "Il generale Figliuolo aveva annunciato sulla base del programma messo in piedi ad aprile che per giugno avremmo raggiunto le 600.000 somministrazioni vaccinali in un solo giorno: nella giornata di ieri, 4 giugno, l'obiettivo è stato raggiunto".

Come spostare la seconda dose del vaccino: numeri da chiamare e app da usare

Covid, si sgretola un’altra certezza: "No alla terza dose in autunno"

Vaccino Pfizer, studio su Lancet: "Fino a 5 volte meno efficace contro variante indiana"

Bollettino Covid del 5 giugno

Per Mulè, "questa è una vittoria del Paese e degli italiani. Il fatto che un governo in carica da soli tre mesi mantenga le promesse fatte è invece una notizia che deve far riflettere su due dati: se ci sono competenza e serietà si ottengono risultati reali, se si lavora nell'interesse del Paese al di fuori degli interessi particolari dei singoli partiti si è credibili e si vince. Come Paese. Come Italia".

Green pass: come funziona negli altri Paesi. Dall'Europa agli Usa

Coprifuoco da domani a mezzanotte, ma non per tutti

Grande adesione dei giovani

Intanto si registra una grande adesione dei giovanissimi alla campagna vaccinale: in Veneto più di 330mila prenotazioni, Zaia guarda già all'immunità di gregge. Corsa all'immunizzazione anche nelle altre Regioni: 'open night' per i ragazzi in Piemonte, nel Lazio 'Junior open day' dal 6 giugno. Resta il nodo delle seconde dosi in vacanza, molti governatori si dicono pronti.

Open day: come funzionano

Messina: birra per incentivare i giovani a vaccinarsi

Figliuolo: "Italia al secondo posto nel mondo"

L'Italia è al secondo posto assoluto in Europa In termini di popolazione interamente vaccinata, subito dopo la Germania e davanti a Francia e Spagna. Lo comunica la struttura del Commissario Francesco Figliuolo, citando in una nota i dati pubblicati sul portale vaccini Agenas.

Estate: le regole per il mare. Dalle spiagge libere alla distanza tra ombrelloni

Il presidente Mattarella

Dei vaccini ha accennato questa mattina anche il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella in un messaggio ai carabinieri: "Dalla vigilanza del rispetto delle misure per contenere la diffusione del virus, all'assistenza delle fasce più fragili della popolazione, dalla consegna di tablet agli studenti per la frequenza delle lezioni a distanza, alla creazione di centri per i tamponi e per la somministrazione dei vaccini, ai numerosi servizi finalizzati alla distribuzione dei sieri e dei dispositivi di protezione, i carabinieri sono stati in prima linea".

Così all'estero

Sul fronte estero, da segnalare che la Cina ha utorizzato l'uso del vaccino Sinovac per la fascia d'età 3-17 anni.

In Gran Bretagna sale il numero dei casi