Vaccino Covid
Vaccino Covid

Roma, 10 marzo 2021 - Il vaccino anti Covid si potrà fare anche dal dentista. Il via libera del ministero della Salute dopo l'incontro con il presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei medici chirurghi e odontoiatri (Fnomceo), Filippo Anelli, e con il presidente della Commissione Albo odontoiatri (Cao) nazionale, Raffaele Iandolo. I 63.600 odontoiatri italiani saranno coinvolti come vaccinatori contro il Coronavirus, portando a 150mila il numero dei medici che scendono in campo nella campagna. Gli odontoiatri si sommano ai 40mila specializzandi e ai 60mila medici del territorio (medici di medicina generale, pediatri di libera scelta, specialisti ambulatoriali). Lo rende noto la Fnomceo. A loro - precisa ancora la Fnomceo - possono aggiungersi i medici volontari, pensionati e liberi professionisti, che in più di un'occasione hanno dato la disponibilità, in tal senso, alle Regioni. 

Bollettino Covid del 10 marzo

Fatto l'accordo, bisognerà ora definire le modalità organizzative "e di riconoscimento professionale", precisa il presidente del Coordinamento Albo odontoiatri (Cao) nazionale, Raffaele Iandolo, spiegando che "si tratta di un accordo su base volontaria". L'intesa, specifica Iandolo, "va considerato nella sua natura di contributo socialmente rilevante offerto dalla classe odontoiatrica italiana".

Nuovo Dpcm: le ultime notizie 

Il presidente dei medici Anelli ha ribadito, "ancora una volta", il dovere "deontologico per tutti i medici di mettersi a disposizione delle autorità e consentire al nostro Paese di superare la crisi sanitaria". Secondo Anelli "nessun medico può tirarsi indietro: tutti dobbiamo fare la nostra parte per uscire dalla pandemia".