AstraZeneca, azienda produttrice di uno dei vaccini contro il Covid (Ansa)
AstraZeneca, azienda produttrice di uno dei vaccini contro il Covid (Ansa)

Roma, 26 gennaio 2021 - AstraZeneca si difende. E difende il suo vaccino anti-Covid. "I rapporti secondo cui l'efficacia del vaccino è dell'8% negli adulti di età superiore ai 65 anni sono completamente errati. Nel Regno Unito, il Jcvi ne ha supportato l'uso in questa popolazione e l'Mhra ha incluso questo gruppo senza aggiustamento della dose nell'autorizzazione per la fornitura di emergenza". Così all'Agi un portavoce dell'azienda in relazione alle informazioni diffuse sulla stampa tedesca in merito all'ipotesi di ridotta efficacia del siero sviluppato dalla multinazionale in collaborazione con Oxford e Irbm, per gli over 65. "A novembre, - spiega l'azienda - abbiamo pubblicato dati su The Lancet che dimostrano che gli anziani hanno mostrato forti risposte immunitarie al vaccino, con il 100% degli anziani che generavano anticorpi specifici per il picco dopo la seconda dose".

Vaccino Covid, quando lo riceveremo. Il (nuovo) cronoprogramma