Le quattro fasi del Piano vaccini
Le quattro fasi del Piano vaccini

Roma, 6 gennaio 2021 - Come posso prenotare il vaccino anti Covid? Dovrò aspettare una chiamata per iniettarmi il siero che mi proteggerà dal Coronavirus? E la seconda dose? Sono queste alcune delle domande che molti italiani, ora che la Fase 1 è in pieno svolgimento, si stanno facendo. Cerchiamo di fare un po' d'ordine e di rispondere alle Faq, le domande più frequenti.

Vaccino Covid, arrivate le nuove dosi (ma restano in frigo)

Chi sono i primi a vaccinarsi?

Fino a marzo, verranno vaccinati gli operatori sanitari e sociosanitari. Poi toccherà agli ospiti e ai dipendenti delle Rsa, le residenze sanitarie assistenziali.

Dopo i medici a chi toccherà?

Da aprile a giugno saranno vaccinati gli anziani con più di 80 anni e inizieranno a essere protetti dal Sars-Cov-2 anche gli italiani affetti da almeno una malattia cronica. Potranno prenotarsi anche insegnanti e personale scolastico ad alta priorità.

Vaccinati Covid in Italia oggi: la dashboard in tempo reale

Chi saranno gli ultimi?

Da ottobre a dicembre sarà il turno di chi non ha ancora ricevuto il vaccino e ha più di 16 anni, l'età minima per poter essere vaccinati.

Il vaccino è obbligatorio?

No, al momento il governo ha deciso che l'iniezione sarà volontaria. Anche il personale medico e sanitario potrà decidere di non farlo. Il governo, se l'adesione sarà bassa, potrebbe però far scattare l'obbligatorietà.

Coronavirus, i dati sui contagi del 6 gennaio

Quanto costa vaccinarsi?

La vaccinazione è gratuita per tutti.

Quando sarà il mio turno, come potrò prenotare?

Non sono ancora state definite con chiarezza le modalità con cui si procederà, anche perché molto dipenderà dalle scelte delle singole regioni e dalle dosi di vaccino disponibili. Le date fissate per le somministrazioni saranno divise per scaglioni, ma ancora non è stato deciso se, all'interno delle fasce stabilite, sarà per età o lettera del cognome.

Gli anziani come faranno?

Secondo le ultime indiscrezioni, gli over 80 verranno direttamente contattati dal medico di base che li aiuterà a fissare un appuntamento.

Ci sarà un sito web per prendere appuntamento?

Secondo gli esperti, ci sarà anche un portale dedicato.

Verrà realizzata una app per prenotarsi?

Sì, molto probabilmente verrà realizzata un'applicazione o una versione del portale per smartphone per prendere un appuntamento direttamente dal proprio cellulare.

Ci sarà un numero verde?

Sì, agli utenti verrà data – così sembra al momento - la possibilità di prenotare un appuntamento anche telefonando a un numero dedicato.

Potrò usare un sms per prenotare l'appuntamento?

Sì, secondo quanto filtra, verrà data anche questa opportunità.

Devo aspettare una telefonata per prenotare?

Solo nel caso abbiate più di 80 anni e sarà il medico di base a contattarvi. Se non rientrate in questa categoria, verrete informati attraverso campagne informative ad hoc. Alcune regioni sembrano intenzionate a inviare anche inviti via posta.

Dopo che avrò prenotato, cosa devo fare?

Gli operatori vi indicheranno in quale dei 1.500 punti sparsi su tutto il territorio nazionale dovrete andare. Ovviamente verrà rispettato il criterio della vicinanza e della comodità.

Vaccini Covid, il governo ha sbagliato siringhe

La protezione sarà efficace da subito?

No, si è protetti a partire da una settimana dopo la seconda iniezione.

Quanto dura la protezione?

Non si sa ancora con certezza. Secondo gli esperti, almeno sei mesi dall'iniezione della seconda dose.

Chi ha già avuto il virus può vaccinarsi?

Sì, gli esperti lo consigliano anche perché ancora non è chiaro quanto duri l'immunità dal virus, se si viene contagiati e poi si guarisce.

Chi soffre di allergie può vaccinarsi?

È bene consultarsi con il proprio medico curante prima di procedere. In ogni caso chi ha manifestato una reazione allergica grave dopo la prima dose non dovrà ricevere la seconda.

Le donne incinte o che allattano si possono vaccinare?

Al momento non sono state rilevate controindicazioni. Tuttavia, gli studi sono ancora limitati. L'Aifa raccomanda di farsi consigliare dal proprio medico curante, per valutare rischi e benefici.

I bambini si possono vaccinare?

No, è possibile fare l'iniezione solamente a partire dai 16 anni compiuti.

Mi sono appena vaccinato contro l'influenza, posso proteggermi anche dal Covid?

Non ci sono ancora abbastanza studi per valutare eventuali interferenze. L'Aifa, a scopo precauzionale, suggerisce di aspettare almeno due settimane tra un vaccino e l'altro.

Vaccino Covid italiano, Reithera-Spallanzani: finita Fase 1