Spintoni, urla e proteste.

Al Senato la seduta

sul dl Immigrazione

è stata sospesa per una bagarre (foto) scoppiata dopo che il ministro per i Rapporti col Parlamento Federico D’Incà tentava

di pronunciare la formula

per porre la fiducia.

Mentre il ministro veniva interrotto dalle urla,

i senatori della Lega

hanno occupato i banchi

del governo. La Russa,

vice presidente di turno,

ha chiesto ai Questori di intervenire per riportare l’ordine ma tutto inutile.

La seduta è stata sospesa e poco dopo il presidente Casellati è scesa in Aula per convocare i capigruppo.