1 Il collasso

Alle ore 11 e 36 del 14 agosto 2018 la sezione del ponte che sovrasta la zona fluviale e industriale di Sampierdarena, lunga 250 metri, è improvvisamente collassata insieme al pilone di sostegno numero 9.

2 Il bilancio

Il crollo ha provocato 43 vittime tra le persone a bordo dei mezzi che transitavano sul ponte e tra gli operai al lavoro nella sottostante isola ecologica dell’azienda municipalizzata per la raccolta dei rifiuti. Oltre 500 gli sfollati.

3 La demolizione

Il 28 giugno 2019 sono state demolite le parti più caratteristiche e iconiche del ponte, cioè le pile strallate 10 e 11 della porzione est, nonché la rampa di raccordo a cantilever verso Ventimiglia, facendole implodere con cariche

di dinamite.