21 gen 2022

Un rito da Napoli fino a Venezia E ora il caffè italiano è candidato a diventare patrimonio dell’Unesco

Il regista Federico Fellini si concede un caffè da... premio Oscar
Il regista Federico Fellini si concede un caffè da... premio Oscar
Il regista Federico Fellini si concede un caffè da... premio Oscar

La tazzina di espresso italiano Patrimonio dell’umanità. Con un impegnativo lavoro di sintesi delle tante valenze di un caposaldo del nostro lifestyle il Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali ha candidato a patrimonio immateriale dell’Umanità dell’Unesco ’Il caffè espresso italiano tra cultura, rito, socialità e letteratura nelle comunità emblematiche da Venezia a Napoli’. L’istanza di candidatura ora passa alla Commissione nazionale italiana ed entro il 31 marzo a Parigi. La tazzina di espresso rappresenta un rito sociale e culturale che appassiona tutto il Paese, da Napoli a Venezia fino a Trieste passando per Roma, Milano e Torino. Ogni giorno si consumano 30 milioni di tazzine tra bar, ristoranti e locali pubblici.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?