Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
17 lug 2021

"Un miliardo di danni per i cantieri" Il conto dei liguri ad Autostrade

Class action contro la società. "Vogliamo mille euro per ogni cittadino. Ore di vita perse stando in colonna". Continuano i disagi nel Paese. Ieri bloccata Bologna-Firenze, coda di 18 chilometri: Italia spaccata in due

17 lug 2021
rita bartolomei
Cronaca

di Rita Bartolomei Mille euro a ligure. Un miliardo e mezzo in tutto. Ferruccio Sansa, giornalista e politico regionale, capogruppo della lista omonima, presenta il conto ad Autostrade per l’Italia con una class action. Lanciata ieri mattina, alle 17 aveva raccolto mille adesioni (www.classactionautostrade.org). Sul sito il primo firmatario sintetizza l’iniziativa così: "I liguri contro Autostrade. Saremo i primi. Possiamo segnare la strada, in Italia e non solo, per tutelare i singoli cittadini che subiscono danni immensi a causa del comportamento di grandi imprese apparentemente inattaccabili". "Insieme non siamo più Davide contro Golia – è certo –. Possiamo difenderci, far valere la nostra voce. E ottenere i danni. Il crollo del ponte Morandi, avvenuto quando Autostrade era gestita da Atlantia che fa capo ai Benetton, ha provocato 43 morti. Quel disastro, oltre ai morti, ha spezzato in due la Liguria, ci ha diviso dal resto del Paese, ci ha allontanato dall’Europa. Poi sono seguiti anni di incidenti, cantieri infiniti, manutenzione che prima non era stata fatta. Tutto questo ha danneggiato pesantemente la nostra vita. Ha impoverito tutti i liguri. Economicamente, socialmente e umanamente. Ha provocato danni alle imprese, ai porti, ai lavoratori. Ha messo in pericolo il settore del turismo che vale il 15% del nostro pil. Ma ha cambiato la vita anche a chi doveva spostarsi per studiare, per le famiglie e gli amici che volevano incontrarsi. Ha diviso genitori da figli, nonni da nipoti. Ancora: Autostrade ci ha rubato ore di vita ogni giorno. Migliaia ogni anno. Va avanti dal 2018. Il nostro tempo ha un valore". E mentre Sansa parlava così ai liguri – la residenza è la condizione per aderire alla class action -, la Toscana riemergeva dall’ultima notte di chiusure e passione. Affacciandosi a una nuova mattinata di caos. Protagonista ancora una volta la A1 Bologna-Firenze. ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?