Martedì 16 Luglio 2024
DEBORAH BONETTI
Cronaca

Un anno senza regina Elisabetta, Carlo più forte degli scandali. Gli inglesi: lavora bene

Sale al 62% il consenso per la monarchia, solo il 10% boccia il sovrano. Celebrazioni soft. Harry a Londra senza Meghan, i media: non vedrà il papà.

"Ricordiamo con grande affetto la sua lunga vita, la sua devozione e tutto quello che ha significato per così tanti di noi", queste le parole con cui re Carlo III ha voluto marcare il primo anniversario della scomparsa della madre, l’amata regina Elisabetta II. Su carta intestata del Castello di Balmoral, dove un anno fa si è spenta a 96 anni l’anziana sovrana, Carlo ha racchiuso in poche righe i propri sentimenti.

Un anno senza regina  Re Carlo supera l’esame  nonostante gli scandali  Gli inglesi: lavora bene
Un anno senza regina Re Carlo supera l’esame nonostante gli scandali Gli inglesi: lavora bene

Lui e Camilla oggi ricorderanno la regina privatamente, nella residenza reale scozzese a lei così cara, senza cerimonie o eventi speciali, così come fece la regina stessa dopo la morte del marito Philip.

I riflettori saranno invece puntati sul futuro della monarchia: ovvero suglt5yv50 durante una visita in Galles (di cui ora sono principi) dove ricorderanno la regina durante una messa speciale e privata nella cattedrale medievale di Saint David, il santo patrono del Galles.

Re Carlo, 74 anni, che oggi celebra un anno dalla sua ascesa al trono, ha voluto ringraziare i suoi sudditi per "l’amore e il supporto" che avrebbero dimostrato "nei confronti di mia moglie e miei, durante quest’anno in cui abbiamo fatto tutto il possibile per essere di servizio a voi tutti". Nonostante le nefaste previsioni che vedevano la fine della monarchia dopo la morte di Elisabetta II, Carlo sembra essersela cavata tutto sommato bene. Un recente poll lo vede descritto come un "buon re" da più del 50% di britannici (fonte Ipsos), mentre un altro poll di YouGov vede il supporto della monarchia attestarsi intorno al 62%; non male se si pensa a quanto Carlo sembrasse generalmente poco amato.

Ma di preoccupante c’è che, tra i giovani, appena 3 su 10 vedono la monarchia come "utile" in futuro. Molti si sarebbero rivoltati contro i Windsor a seguito della partenza di Harry e Meghan alla volta della California e sono soprattutto i giovani di colore a prendere le parti della duchessa Meghan e del suo principe ribelle, che ogni volta che possono sparano a zero contro la famiglia reale.

Sono solo gli anziani over 65 che amano l’istituzione della monarchia (addirittura il 77%), anche se gli esperti dicono che, tipicamente, gli inglesi più invecchiano e più si affezionano alle tradizioni e alla corona. Harry è arrivato a Londra senza la moglie Meghan e secondo i media inglesi difficilmente vedrà il padre Carlo (una fonte al MailOnline ha detto "il re non aveva spazio in agenda"). Per Carlo e Camilla, oggi sarà un giorno di quieta meditazione.