Una delle domande più frequente in tema vulcani è se il Vesuvio mai erutterà e quale sarà la portata dell’evento. Diverse sono le teorie a riguardo: alcuni parlano di 50 anni, altri di 100, altri ancora suppongono secoli. Per prevenire i danni è stato redatto un piano d’emergenza con le varie aree divise a seconda della pericolosità, tra cui la famosa "zona rossa" che si estende per circa 200 km quadrati.

L’ultima eruzione del Vesuvio risale al marzo 1944: Massa di Somma e San Sebastiano vennero rasi al suolo, tutto il Sud si coprì di cenere. E la ricaduta di quest’ultima provocò numerosi crolli di tetti delle abitazioni, che causarono 26 morti.