Lo schianto mentre era in sella a uno scooter elettrico. L’impatto con un’auto che ha proseguito la marcia lasciandolo sull’asfalto. Tragico incidente all’alba in via Ostiense, nel quadrante sud di Roma. Un 26enne che viaggiava in scooter è morto alle 5 all’altezza di Ponte Spizzichino. L’allarme è scattato quando una pattuglia dei carabinieri della stazione Garbatella ha notato un gruppo di ragazzi che si sbracciava per attirare l’attenzione. Così si è fermata. A terra c’era Lorenzo Marcelli. All’arrivo dei soccorsi per il ragazzo, purtroppo, non c’è stato nulla da fare. Sul posto pattuglie della polizia locale che si sono occupate dei rilievi e hanno avviato indagini. La fuga dell’automobilista è durata poco. Nel pomeriggio gli agenti hanno arrestato il pirata della strada. È accusato di omicidio stradale e omissione di soccorso. Si tratta di un coetaneo della vittima che si è presentato ai carabinieri quando sapeva di avere le ore contate. Ora test dell’alcol e della droga.