28 mar 2022

Ucciso a 22 anni da una meningite fulminante Era stato in discoteca: caccia a tutti i contatti

Ucciso a 22 anni, in soli due giorni, da una meningite fulminante. Non c’è stato nulla da fare per Marco Innocente (nella foto), di Castelfranco Veneto (Treviso). La malattia ha avuto un decorso rapidissimo. E adesso è corsa a rintracciare tutti i contatti ha avuti dal giovane prima di sentirsi mare, per sottoporli a profilassi come previsto dal protocollo applicato nei casi di meningococco di tipo B. Ieri erano già 35 le persone rintracciate, tra amici con cui aveva trascorso l’ultima serata e i familiari più stretti. Ma il ragazzo era stato in due discoteche venerdì scorso e ora la Usl 2 trevigiana ha lanciato un appello a farsi avanti. L’indagine epidemiologica si concentra su altri giovani che avevano frequentato la discoteca Max Max di Caerano San Marco e la Capannina di Jesolo fra il 18 e il 20 marzo.

Approfondisci:

Treviso, meningite fulminante: stroncato a 22 anni a Castelfranco Veneto

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?