1 Processi paralleli

Daniela Poggiali, nel 2014, è imputata per l’omicidio di due pazienti morti all’ospedale di Lugo: Rosa Calderoni, 78 anni, e Massimo Montanari, 94. Le due sentenze di primo grado la condannano rispettivamente all’ergastolo e a 30 anni di carcere.

2 Appelli e Cassazione

Per l’omicidio Calderoni, in secondo grado Poggiali viene assolta dopo due appelli e 1.003 giorni di cella. La Cassazione ribalta entrambe le sentenze.

Per l’omicidio Montanari, invece, è sottoposta a custodia cautelare in carcere.

3 Appello-ter

Ieri il sesto giudizio.

La Corte d’assise dappello l’ha definitivamente assolta dall’omicidio Calderoni e da quello Montanari perché il fatto non sussiste, chiedendo l’immediata scarcerazione.