Un mungitore trentenne di origini indiane è stato trovato morto carbonizzato ieri mattina nella roulotte in cui sostava in una azienda agricola di Rivolta d’Adda. Secondo i primi accertamenti, eseguiti dai carabinieri insieme ai vigili del fuoco, le fiamme che hanno divorato la roulotte potrebbero essersi sviluppate nella notte dalla bombola di gas che alimentava la stufetta usata dall’immigrato per riscaldare l’ambiente.

A lanciare l’allarme, poco dopo le nove di ieri mattina, sono stati gli stessi titolari dell’azienda agricola. Accertamenti sono in corso per chiarire la posizione dello straniero, che sarebbe stato a Rivolta d’Adda solo da due giorni.