Venerdì 21 Giugno 2024

"Troppi debiti e irregolarità" Il ministro Urso liquida la coop della suocera di Soumahoro

Migration

Liquidazione coatta per la Karibu, schiacciata da una montagna di debiti, e scioglimento per il Consorzio Aid, a causa di "irregolarità non sanabili". Il colpo di grazia per le due cooperative di Latina dei familiari del deputato Aboubakar Soumahoro arriva nell’aula di Montecitorio, dove l’ex sindacalista è entrato meno di 2 mesi fa, dalla voce del ministro Urso, pronto a passare dalle parole ai fatti, nominando "i liquidatori". E mentre la Procura si appresta a chiudere le indagini, i sindacati si rivolgono al prefetto: faccia avere ai lavoratori gli stipendi che gli spettano. La vicenda vede protagonista la suocera del deputato, Marie Terese Mukamitsindo, unica indagata per truffa aggravata, false fatturazioni e malversazioni di erogazioni pubbliche.