Una pattuglia dei carabinieri
Una pattuglia dei carabinieri

Trieste, 22 settembre 2021 - Evade dai domiciliari, va in centro per festeggiare il suo compleanno e abusa di due ragazze ventenni in vacanza a Trieste. Il protagonista della vicenda è un giovane di 28 anni, cittadino sloveno agli arresti domiciliari, che è stato arrestato dai carabinieri per evasione e violenza sessuale aggravata ai danni di due turiste straniere. 

L'episodio risale a venerdì scorso, quando nel tardo pomeriggio, nonostante la misura detentiva domiciliare cui era sottoposto, il giovane stava festeggiando il compleanno in centro con alcuni amici. Una volta conosciute le ragazze le ha invitate a unirsi alla comitiva. Il gruppo ha poi proseguito la serata a casa del festeggiato dove i partecipanti avrebbero consumato alcolici e stupefacenti.

Le due ragazze si sono fermate per la notte nell'abitazione e, dopo che gli altri invitati se n'erano andati, il 28enne avrebbe abusato di una delle due. Dopo la violenza la ragazza è riuscita a fuggire e ha poi chiamato al telefono l'amica rimasta nell'abitazione riferendole quanto accaduto. Anche lei ha allora provato ad andarsene dalla casa, ma il ragazzo sloveno l'ha inseguita e, una volta raggiunta, l'avrebbe bloccata e molestata. La giovane è poi riuscita a divincolarsi, a fuggire e a chiedere aiuto.

Sono intervenuti i carabinieri, le due ventenni sono state soccorse e portate all'ospedale Burlo Garofolo. Le indagini hanno permesso di identificare il presunto aggressore e arrestarlo. Il 28enne è stato portato nel carcere del Coroneo, a disposizione della Procura della Repubblica di Trieste.