ll K2 è una montagna assai cara all’alpinismo italiano. La vetta, infatti, è stata conquistata per la prima volta nel 1954 dalla spedizione di Achille Compagnoni e Lino Lacedelli. La via seguita fu quella dello Sperone degli Abruzzi e i due alpinisti, che raggiunsero gli oltre 8.100 metri, riuscirono nell’impresa grazie al contributo fondamentale di Walter Bonatti e Amir Mahdi. Quest’ultimi, affrontando il rischio della morte in un forzato bivacco notturno a oltre 8100 metri, trasportarono ai compagni le bombole d’ossigeno decisive

per il buon esito

della missione.