Martedì 23 Luglio 2024

Nubifragio in Trentino, esonda torrente Grigno: evacuate sette famiglie. Caos frane e smottamenti in Valsugana

La strada statale 50 ‘del Grappa’ è stata chiusa al km 52 per frane. Numerose chiamate d'emergenza arrivate anche dall'Alto Garda

Maltempo in Trentino (foto generica)

Maltempo in Trentino (foto generica)

Roma, 23 giugno 2024 – Sono stati attimi di puro terrore questa notte in Trentino dopo l’esondazione del torrente Grigno e diversi smottamenti. Nelle zone di Tezze e Belvedere, sette famiglie sono state evacuate e portate nella caserma dei vigili del fuoco di Grigno perché l’acqua uscita sall’alveo ha provocato uno smottamento. I vigili del fuoco ed altri operatori stanno ripulendo le strade della frazione Belvederi di Tezze, intervenendo anche negli scantinati dove si è riversata una colata di detriti ghiaiosi. L'obiettivo è far rientrare già entro sera gli sfollati.

Mentre la strada statale 50 ‘del Grappa’ è chiusa al km 52 per frana: isolato il Primiero che, al momento, è raggiungibile solo attraverso il passo Brocon.

E’ da giorni ormai che il Trentino è attraversato da nubifragi che hanno provocato allagamenti e frane. Dalla serata di venerdì si registrano, infatti, forti temporali nella provincia con piogge

torrenziali, lampi, tuoi forti, raffiche di vento e delle grandinate che hanno provocato decine e decine di interventi. Nella giornata di ieri sono state numerose le chiamate d'emergenza arrivate dall'Alto Garda. Soprattutto nella zona di Riva ed Arco, dove gli operatori della protezione civile sono intervenuti per diversi allagamenti.