14 mar 2022

Trattative, piccoli passi avanti

Le posizioni di Russia e Ucraina su alcuni punti "si sono in qualche modo avvicinate": lo ha detto il ministro degli Esteri turco, Mevlut Cavusoglu, citato dall’agenzia Tass. "Vi sono trattative serie che vanno avanti fra le parti. Come Paese neutrale, la Turchia ha fiducia in entrambi. Ci sono questioni legate allo status, all’adesione dell’Ucraina alla Nato, alla neutralità (dell’Ucraina, ndr) e così via", ha spiegato Cavusoglu intervenendo al forum diplomatico di Antalya. "Constatiamo che le loro posizioni si sono fatte più vicine su alcuni punti", ha aggiunto il capo della diplomazia di Ankara. Il presidente russo, Vladimir Putin, in un colloquio con il suo omologo turco, Recep Tayyip Erdogan, si è mostrato aperto a un possibile colloquio con il leader ucraino, Volodymyr Zelensky.

Olaf Scholz ed Emmanuel Macron hanno parlato di nuovo al telefono con il presidente russo e lo hanno incalzato per arrivare a una "tregua immediata". Il cancelliere tedesco in mattinata aveva sentito anche il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, per chiedere della situazione, e i due hanno detto che si manterranno in contatto.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?