Bloccata in aeroporto, perché lo scanner non riconosce la sua identità sessuale. Una disavventura capitata più volte all’attivista transgender americana Rosalynne Montoya che, esasperata, ha deciso di raccontare la sua particolare situazione con un video pubblicato su TikTok. "Al checkpoint della TSA (‘Transportation Security Administration’, l’agenzia governativa statunitense per il controllo degli aeroporti, ndr) ci sono scanner per uomini e per donne – racconta Montoya –. Io sono una donna, ho i documenti, ma passando attraverso lo scanner per donne risulta sempre un’anomalia che fa attivare l’allarme". Il filmato di denuncia ha raccolto in poche ore 22 milioni di visualizzazioni.