Traffico congestionato a Roma (Ansa)
Traffico congestionato a Roma (Ansa)

Roma, 19 aprile 2019 – Scatta in queste ore il grande esodo delle feste di Pasqua. Già si registra una prima forte intensificazione dei volumi di traffico automobilistico in uscita dai maggiori centri urbani per raggiungere le località di vacanza in occasione delle festività e del week-end lungo. Entra in vigore il calendario dei divieti di circolazione per i mezzi superiori alle 7.5 tonnellate, oggi dalle ore 14 alle 22, sabato dalle 9 alle 16, domenica di Pasqua e lunedì di Pasquetta dalle 9 alle 22.

Si registrano disagi in uscita dalla città di Milano, lungo la A1 tra Firenze e Bologna in entrambe le direzioni, e in A4 nel tratto compreso tra Venezia e Latisana. Altre congrestioni si registrano in A1 direzione sud, code a tratti tra Lodi e Terre di Canossa Campegine e code tra Frosinone e Ceprano; in A2 direzione sud, traffico intenso in corrispondenza dell’interconnessione A30/A2 e nell’area salernitana; in A4 direzione est, code a tratti tra Nodo di Pero e Sesto San Giovanni e code tra Peschiera e Sommacampagna, e code a tratti tra Padova est ed Arino; in A7 direzione est, coda tra Genova Bolzaneto e bivio A7/A12. 

Altre situazioni critiche in A9 direzione sud, coda tra Chiasso e Como Centro; in A10 direzione ovest, coda tra Sanremo ovest e Bordighera; in A12 direzione sud, coda tra gli svincoli di Sestri Levante e Deiva Marina; in A14 direzione sud, code a tratti tra bivio A14/A1 e bivio A14/A13 e tra San Benedetto del Tronto e Val Vibrata; in A22 direzione sud, code occasionali tra Carpi e bivio A22/A1; in A30 direzione sud, coda tra Mercato San Severino e bivio A30/Raccordo Salerno-Avellino. Al Traforo del Monte Bianco coda in corrispondenza del piazzale francese verso Courmayeur. Villa San Giovanni, un’ora di attesa per gli imbarchi verso la Sicilia. 

Sul fronte meteo, secondo lo scenario elaborato dalla Protezione civile fino a domenica, è atteso un tempo generalmente stabile. Nel dettaglio, domani sereno o poco nuvoloso su gran parte dell’Italia, salvo qualche debole precipitazione sui settori alpini nord-occidentali. Si registreranno temperature massime poco sopra la media. Sabato 20 aprile: tempo stabile e soleggiato sul Paese. Le temperature massime registreranno un lieve aumento. 

Domenica 21 aprile: nuvolosità in aumento, specie sulle regioni occidentali, cielo poco nuvoloso altrove. Temperature massime in lieve diminuzione. Lunedì 22 aprile: la tendenza del meteo per la giornata di Pasquetta indica tempo inizialmente poco nuvoloso con possibilità di piogge al Sud dal pomeriggio e in estensione al Centro e al Nord-Ovest in serata. Si prevedono venti forti di scirocco sulle due isole maggiori e si registrerà un aumento delle temperature. 

Per quanto riguarda la circolazione ferroviaria, saranno oltre 15 milioni le persone che viaggeranno sui convogli Trenitalia durante le prossime festività pasquali e i ponti del 25 aprile e dell’1 maggio. In particolare, i passeggeri si muoveranno con Frecce, InterCity e treni regionali di Trenitalia, specie nei giorni di maggiore flusso: 18, 19, 22, 25 e 28 aprile e 5 maggio. In cima alla classifica delle mete preferite ci sono le località del Sud Italia e le grandi città d’arte: Torino, Milano, Venezia, Genova, Bologna, Firenze, Roma e Napoli. I viaggiatori possono essere aggiornati consultando fsnews.it e il profilo Twitter di FS italiane.

Per le informazioni sul traffico stradale e autostradale sono disponibili le trasmissioni di Isoradio, i notiziari di Onda Verde sulle tre reti Radio-Rai e sul Televideo Rai, pagina 640 e seguenti, sul sito web www.cciss.it (numero gratuito 1518). Per informarsi invece sullo stato del traffico sulla rete stradale di competenza Anas è possibile, inoltre, utilizzare l’applicazione VAI (Viabilità Anas Integrata) visitabile sul sito www.stradeanas.it o chiamare il numero unico 800.841.148. Altre informazioni sul sito www.aiscat.it, sui siti delle società concessionarie autostradali o tramite le relative app.