Roma, 26 luglio 2018 - Sarà agosto, come da tradizione, il mese clou per l'esodo estivo sulle autostrade che portano nelle località di villeggiatura. Due i 'bollini neri' previsti: la mattina di sabato 4 agosto e la mattina di sabato 11 agosto. Ma il calendario messo a punto da Viabilità Italia, reso noto oggi al Viminale, vede anche altre giornate critiche a partire già da questo fine settimana, l'ultimo di luglio. E proprio da domani, 27 luglio, ritornerà la ripresa dei controlli della velocità media con i nuovi tutor su 22 tratte autostradali ritenute significative dalla Polizia Stradale.

image

Ecco dunque nel dettaglio quando il traffico sarà più sostenuto:
27 e 28 luglio - sarà da 'bollino rosso' in direzione delle località turistiche il pomeriggio di domani e la mattina e il pomeriggio di dopodomani sabato 28 luglio
3 agosto - 'bollino rosso' al venerdì pomeriggio
4 agosto - 'bollino nero' al sabato mattina
4 e 5 agosto - 'bollino rosso' a partire dal pomeriggio di sabato e per tutta la mattina di domenica
10 agosto - 'bollino rosso' al venerdì pomeriggio
11 agosto -  'bollino nero' al sabato mattina
11 e 12 agosto -  'bollino rosso' a partire dal pomeriggio di sabato e per tutta la mattina di domenica
Sono poi 'bollino rosso' per quanto riguarda il rientro verso le grandi città la mattina e il pomeriggio di sabato 18 agosto, così come la mattina e il pomeriggio di domenica 19, il pomeriggio di venerdì 24, la mattina e il pomeriggio di sabato 25 e di domenica 26 agosto. 
A settembre, infine, sono 'bollino rosso', sempre per quanto riguarda il rientro verso le grandi città, la mattina e il pomeriggio di sabato 1 e di domenica 2 così come il pomeriggio di domenica 9. 

Il calendario dell'esodo estivo 2018

Per l'esodo estivo 2018 l'Anas ha programmato una serie di attività e misure per facilitare gli spostamenti dei vacanzieri lungo i 26mila chilometri della propria rete di strade e autostrade. I numeri del piano Anas sono i seguenti: 1.100 automezzi, 2.534 telecamere, 580 pannelli a messaggio variabile e 2.500 addetti. Il monitoraggio h24 della rete e l'assistenza per il pronto intervento saranno gestiti con 230 operatori impegnati nella 'Sala situazioni' e nelle 21 sale operative comportamentali'. "Resteranno in totale 162 cantieri inamovibili di cui 26 su autostrade raccordi autostradali e 136 sulle strade statali. Il numero maggiore di cantieri (13) e' presente sulla A19 Palermo-Catania che è oggetto di un importante piano di riqualificazione e di manutenzione straordinaria", ha spiegato l'amministratore delegato di Anas, Gianni Vittorio Armani.
Il numero unico a disposizione dei clienti (800 841 148), mentre le informazioni sul traffico sono anche disponibili anche sul sito e sull'app "Vai", scaricabile gratuitamente in App Store e in Play Store. 

Nuovo Tutor, così si eliminano gli errori