Si allontana la possibilità di una coalizione "rosso-rosso-verde" tra Spd, Verdi e Linke. L’estrema sinistra tedesca balla intorno alla soglia di sbarramento del 5% e ha perso oltre tre punti e mezzo rispetto al 2017. La Linke rischia quindi di non entrare al Bundestag. Dietmar Bartsch, copresidente del partito, ha parlato di "serata deludente". "Non rappresentiamo più gli interessi dell’Est", ha aggiunto, ammettendo che alcuni elettori possano essere rimasti "spaventati".

La copresidente Janine Wissler, ad esempio, in un dibattito televisivo aveva dichiarato che la Nato dovrebbe essere sostituita con un’alleanza che includa la Russia.