1 La data

Il mandato di Sergio Mattarella (foto) scade il 3 febbraio (giurò in quel giorno nel 2015), quindi il presidente della Camera, Roberto Fico, secondo alcuni osservatori, potrebbe convocare il Parlamento in seduta comune sabato 22 gennaio.

2 I quorum

Il capo dello Stato viene eletto dai parlamentari di Camera

e Senato e dai delegati regionali. Ai candidati

servono i due terzi dei voti

nei primi tre scrutini,

oppure la sola maggioranza assoluta dalla quarta votazione in poi.

3 La fumata bianca

Dopo la fumata bianca

viene redatto il verbale dell’elezione che il presidente della Camera, accompagnato dalla presidente del Senato, comunica al neo eletto.

A quel punto, per prassi,

il presidente della Repubblica in carica si dimette.