Torino, 9 luglio 2018 - Lascia la macchina in mezzo alla strada, poi scende con una pistola in pugno e grida: "Vieni qua, ti ammazzo come i cani". La scena, che racconta un pomeriggio di paura a Torino, nel quartiere Barriera di Milano, risale a sabato ed è stata ripresa dalla videocamere di un telefonino. Postata su Facebook, è presto diventata virale. L'uomo, che nel video si vede girare mentre brandisce l'arma, e la punta ad altezza uomo, è un 38enne, italiano. E' stato identificato e denunciato con l'accusa di minacce gravi dalla polizia. L'arma, si è scoperto, era ad aria compressa.

"Vieni qua, ti sparo addosso", si sente gridare nel video circolato sui social. L'uomo impugna la pistola e la punta contro qualcuno, nel quartiere periferico di Torino in via Spontini all'angolo con via Calvi. A filmare il tutto è un residente, che nel post di segnalazione scrive: "Ecco che siamo arrivati alle armi", e aggiunge che mentre filmava "la polizia è stata chiamata". Secondo alcune ricostruzioni lo sconosciuto "ce l'aveva con uno spacciatore di colore". Alla fine l'uomo è avvicinato da un ragazzo di colore, con cui, mentre risale sulla sua auto, conversa tranquillamente. Sul posto è arrivata la squadra Volante che ha bloccato il 38enne, poi identificato e denunciato. L'arma, una scacciacani ad aria compressa, è stata sequestrata.