Una scena della serie "La Casa di Carta" di Netflix (Ansa)
Una scena della serie "La Casa di Carta" di Netflix (Ansa)

Torino, 29 settembre 2021- Un segno dei tempi. A tradire due ladri è stata la passione di uno dei due per la nota serie 'La Casa di Carta' in onda su Netflix, solo che il colpo studiato da un italiano di 34 anni e un moldavo di 32 non era né alla zecca di Stato di Madrid né al Banco di Spagna, ma più prosaicamentre a una macelleria di Torino...

E la polizia li ha individuati in poche ore. I due si sono introdotti nel negozio forzando la serranda con un crick idraulico per poi fuggire con i 300 euro contenuti nel registratore di cassa. Le immagini della video sorveglianza hanno permesso agli agenti di riconoscere uno dei ladri, il 32enne moldavo: sottoposto a controllo nella serata precedente, indossava gli stessi abiti e, in particolare, un paio di pantaloni rossi macchiati di vernice bianca. Dettaglio che ha permesso alla polizia di rintracciarlo subito; gravato da numerosi precedenti, è stato deferito in stato di libertà per il furto.

I successivi accertamenti hanno consentito agli agenti di individuare anche il complice, che nelle immagini indossava una felpa col logo della serie tv spagnola, trovata a casa del 34enne italiano, sottoposto agli arresti domiciliari e quindi arrestato per evasione, oltre ad essere stato denunciato per il
furto.