Aspiranti matricole durante i test di medicina alla Sapienza (Ansa)
Aspiranti matricole durante i test di medicina alla Sapienza (Ansa)

Roma, 8 settembre 2021 - "Annulleremo le domande sbagliate" del test di medicina, la ministra dell'Università, Maria Cristina Messa, interviene direttamente nella questione dei presunti errori nelle domande a test di ingresso per il Corso di laurea in medicina il 3 settembre. "Devo riuscire a fare le graduatorie tenendo conto degli errori, quindi verosimilmente annullando le domande sbagliate o comunque quelle che sono sotto verifica", ha detto la la ministra alla trasmissione The Breakfast Club su Radio Capital.

Messa ha aggiunto: "E poi vorrei incontrarmi con le commissioni che preparano i test per riuscire a dare qualche cosa di un pochino meno debole per il prossimo anno".

Al test hanno partecipato almeno 76.000 neo diplomati per cercare di accedere ai 14.000 posti disponibili nelle facoltà di maedicina e Chirurgia, o nei 1.200 di Odontoiatria. Le domande sotto la lente d'ingrandimento girano da giorni sui social, e il rischio temuto da tutti è che possano mettere in dubbio la graduatoria finale, inconveniente che la ministra vuole evitare.