Scossa di terremoto sulla costa ionica crotonese (Ingv)
Scossa di terremoto sulla costa ionica crotonese (Ingv)

Roma, 15 ottobre 2019 - Un terremoto ha fatto tremare la Costa ionica crotonese. La scossa di magnitudo 3.7 è stata registrata, intorno alle 13.54, dall'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, che ha localizzato l'evento sismico in mare, a una profondità di 20 chilometri. Al largo della Marina di Strongoli.

Il sisma è stato avvertito dalla popolazione di Crotone. Numerose le chiamate ai vigili del fuoco, ma non si segnalati danni. 

In una nota il comune di Crotone: "A seguito della scossa di terremoto avvertita alle ore 13.54, l'Ufficio Protezione Civile Comunale e il Centro Operativo Comunale di Protezione Civile si sono immediatamente attivati per monitorare la situazione. Al momento non si registrano danni a persone e cose".

Ieri sera era stata registrata una scossa di terremoto nel mare a nord delle Eolie. I sismografi dell'Ingv hanno segnalato  un sisma di magnitudo 3.8, a una profondità di 297 chilometri ed epicentro 91 km a nordovest di Messina.

La scossa è stata percepita chiaramente dalla popolazione soprattutto nei centri della provincia sulla costa. A Rocca di Neto, non lontana in linea d'aria dall'epicentro del sisma, molte persone si sono riversate in strada. 

A Strongoli, Umberto Pio Campini, commissario straordinario, ha fatto chiudere tutte le scuole per oggi pomeriggio, 15 ottobre, e per tutta la giornata del 16,  in modo dapermettere di effettuare le verifiche su eventueli danni agli edifici. Al momento non se ne segnalano.